MargheritaTre

MargheritaTre nasce come un progetto di ricerca, avviato nel 2004 e realizzato dall’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri IRCCS in collaborazione con il GiViTI (Gruppo italiano per la Valutazione degli interventi in Terapia Intensiva) allo scopo di migliorare e rendere più efficaci gli interventi dei reparti di Terapia Intensiva (giviti.marionegri.it).

A partire da novembre 2020, IMN ha instaurato una partnership con MediaClinics Italia, che ha preso in carico da gennaio 2021 le attività di assistenza tecnica, manutenzione evolutiva e si occuperà dei futuri sviluppi informatici.

L’aspetto più innovativo del progetto è quello di elaborare uno strumento che è utile sia alla pratica clinica, medica e infermieristica, sia a soddisfare le esigenze della ricerca valutativa.

L’obiettivo di MargheritaTre è quello di realizzare una cartella clinica elettronica, condivisa da un’ampia rete di Terapie Intensive italiane, che consenta di:

  • aumentare la comprensibilità della documentazione clinica
  • esplicitare processi assistenziali condivisi
  • ottimizzare l’uso delle risorse
  • valutare in continuo la qualità dell’assistenza con il confronto fra i diversi centri
  • standardizzare le procedure cliniche e diagnostiche dei reparti di T.I.
  • raccogliere dati per progetti di ricerca in ambito clinico

Una cartella clinica elettronica per le terapie intensive

La cartella clinica elettronica MargheritaTre è stata realizzata per i reparti di terapia intensiva.

Questi sono tra i reparti più “critici” in cui la qualità delle cure e dell’assistenza del paziente acquisiscono grande importanza, se si considera che i risultati sono considerati in termini di mortalità.

Lo scopo del progetto è duplice: da un lato, si mira a promuovere il miglioramento della qualità delle cure nel paziente critico, andando verso una significativa riduzione del tasso di mortalità e dei costi economici, attraverso il miglioramento dei risultati e la riduzione degli errori; dall’altra parte, viene resa possibile una raccolta dei dati sistematica sui ricoveri, che permette la valutazione continua dei trattamenti e delle prestazioni di questi reparti.

MargheritaTre è stato inoltre realizzato in collaborazione con ricercatori, intensivisti e infermieri di area critica, nell’ambito di un progetto di ricerca finanziato dal Ministero della Salute. Attualmente, il software è installato in 63 strutture ospedaliere distribuite su tutto il territorio nazionale, per un totale di 77 reparti di terapia intensiva gestiti con il software MargheritaTre, con un tasso di pazienti trattati in aumento di oltre 1400 unità ogni anno.

Tutti i reparti di terapia intensiva aderenti al GiViTI possono decidere di utilizzare la cartella clinica elettronica MargheritaTre.

MargheritaTre consente la gestione di tutte le fasi del ricovero in terapia intensiva. Le principali aree di funzionalità sono le seguenti:

  • Piantina di reparto: visualizzazione di tutti i posti letto del reparto con l’indicazione dei pazienti allettati
  • Gestione ricoveri: visualizzazione dell’elenco completo dei pazienti ricoverati e registrazione di nuovi ricoveri; selezionando un paziente, si accede alla sua cartella clinica
  • Ingresso: moduli dedicati alla registrazione di tutti i dati anagrafici e clinici del paziente all’ingresso della TI (diagnosi e esame obiettivo);
  • Degenza: moduli dedicati alla pianificazione, la registrazione e il monitoraggio delle diagnosi infermieristiche per i bisogni assistenziali, le lesioni, i drenaggi chirurgici, i presidi, le procedure diagnostico-terapeutiche, le consulenze degli specialisti e complicanze insorte;
  • Terapia: moduli costruiti per la pianificazione e registrazione delle prescrizioni, la gestione delle somministrazioni e le approvazioni delle terapie;
  • Diario clinico: modulo dedicato alla raccolta delle informazioni inerenti il decorso clinico;
  • Parametri: moduli dedicati all’importazione di parametri vitali (inclusi gli emogas) ed esiti di esami di laboratorio ed un modulo dedicato alla loro visualizzazione mediante grafici.
  • Dimissione/Trasferimento: modulo per la completa gestione delle dimissioni del paziente con le informazioni di data, ora ed esito.

Componenti software:

  • Moduli interni
  • Servizi

MargheritaTre presenta un’architettura informatica di tipo “Client-Server”. La parte server del programma ha il compito di elaborare, validare e salvare i dati, nonché gestire ed esaudire le interrogazioni provenienti dai vari client. Il lato client di MargheritaTre è dotato di una GUI (Graphics User Interface) ed ha il compito di presentare all’utente le informazioni richieste al server e di fornire le maschere di inserimento dati.

Il server di MargheritaTre è messo a disposizione e mantenuto dall’ospedale che intende adottare MargheritaTre e può essere virtualizzato. Manutenzione hardware, backup della macchina, installazioni sistemistiche, sono operazioni demandate al personale informatico dell’ospedale. Il personale dell’azienda MediaClinics provvede all’installazione e manutenzione dell’applicativo server di MargheritaTre tramite le tecnologie VPN e RDP.

Il server ospita un database PostgreSQL dove i dati vengono memorizzati. Deve quindi essere raggiungibile dal reparto: il personale medico opera sui client che si connettono al server in lettura e scrittura, i client sono installati su macchine presenti nei locali del reparto di rianimazione o terapia intensiva. Ogni richiesta o invio dati originata dal client viene inviata al DAL (Data Access Layer) di MargheritaTre sotto forma di richiesta SOAP (ver. 1.2) utilizzando il protocollo HTTP ed il linguaggio XML. Il DAL è costituito da un XML Web Service opportunamente sviluppato che ha il compito di accettare le richieste provenienti dal client, controllare se tali richieste sono lecite attraverso l’autenticazione del richiedente e procedere alla loro elaborazione. L’XML web service poggia su un web server (Microsoft Internet Information Service o prodotti equivalenti). Il DAL è la sola parte del programma che può interrogare il database di MargheritaTre.

Vantaggi

Assistenza H24 7/7

Il servizio di assistenza tecnica e manutenzione può essere attivato 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Permette la gestione di richieste che necessitano di essere risolte nel minor tempo possibile.

Gratuito (no vendita licenza)

L’utilizzo del software MargheritaTre è gratuito e non richiede una licenza d’acquisto: il prezzo per l’utilizzo del sistema è relativo al solo servizio di assistenza tecnica e manutenzione.

realizzata da personale medico

Il software MargheritaTre è stato realizzato in collaborazione con intensivisti e infermieri di area critica con lo scopo di supportare e migliorare la pratica clinica.

Miglioramento continuo

La cartella clinica MargheritaTre è in continuo sviluppo e miglioramento grazie alle attività di ricerca svolte da GiViTI. Vengono inoltre periodicamente analizzate e accolte le proposte e le richieste di nuovi sviluppi da parte del personale sanitario.

Cartella Clinica Elettronica

Il formato digitale garantisce numerosi vantaggi rispetto al processamento analogico delle informazioni: riduzione dell’errore umano, diffusione di buone pratiche standardizzate e condivise, tracciabilità delle informazioni, analisi delle prestazioni, ottimizzazione delle risorse.

Raccolta e analisi dei dati

Le informazioni e i dati raccolti all’interno del software MargheritaTre possono essere inviate all’Istituto Mario Negri per effettuare analisi cliniche e epidemiologiche.